Elsa Olivieri Sangiacomo Respighi

La musica sacra di Elsa

29 ottobre 2017, 
San Giorgio in Braida

La musica Sacra inedita di Elsa Respighi: 
La ballata delle Rose, Invocazione e Preghiera,
interpretati  da
Annunziata Lia Lantieri e Silvia Eun Young Cho, soprani;   
Rossana Valier , voce recitante;
Coro gregoriano Scaliger Concentus diretto da Giovanni Geraci,
Orchestra NED Ensemble diretta da Andrea Mannucci.

Brani dedicati a Santa Caterina da Siena, ritratta nell’immagine del manifesto.
Manoscritti autorizzati dall’ Istituto per la Musica della Fondazione Giorgio Cini, revisionati e trascritti da Luisa Zecchinelli.
Il percorso stellato della navata centrale della Chiesa e la cupola che illumina dall’alto sguardo….

Produzione A.C.E.R.V. Associazione Concorso Elsa Respighi Verona, patrocinata da Diocesi e Verona Minor Jerusalem con il sostegno di Fondazione Zanotto, BPM e Vemtech, nell’ambito della 3° edizione 

Bellissimo successo del Concerto sacro organizzato dall’Associazione concorso Elsa Respighi, che da anni sta promuovendo la diffusione e la ricerca filologica sulle composizioni della misconosciuta compositrice italiana.

In una Chiesa gremita, tra i convinti applausi del pubblico sorpreso da un testo intenso ed inascoltato da molti anni, i soprani Annunziata Lia Lantieri e Silvia Eun Cho hanno interpretato con slancio e intensità drammatica gli inediti sacri di Elsa Olivieri Sangiacomo Respighi con il supporto dell’Ensemble vocale Scaliger Concentus diretto da Giovanni Geraci (“La Ballate delle rose“) e del NED Ensemble diretto da Andrea Mannucci (“Invocazione!” e Preghiera di Santa Caterina”).

Dopo lunghe ricerche tra gli Archivi musicali della Fondazione Cini, Luisa Zecchinelli ha fatto riemergere dal silenzio, trascrivendo e revisionando i manoscritti a lei affidati, le stupende musiche di Elsa che era tornata alla composizione dopo venti anni di attesa, e solo dopo la morte del celebre marito Ottorino Respighi, di cui abbiamo anche ascoltato la bella esecuzione delle “Arie e danze per liuto” interpretate dagli archi del Ned Ensemle.

Un afflato intenso e teso alla spiritualità è emerso prepotente e sereno dalle note che rivestono la meditazione sul testo della “Imitazione di Cristo” accostate alle parole evocative di Santa Caterina da Siena. Emozionante la recitazione del testo originale in lingua senese tratto dalle Orazioni della Santa, e interpretato da Rossana Valier che era assecondato dalla purezza del canto gregoriano dell’ Ensemble femminile.