2018.03.07  Auditorium Montemezzi, Conservatorio “E.F.Dall’Abaco” di Verona  7 marzo 2018, ore 18.00

Il Conservatorio Dall’Abaco di Verona insieme all’Università di Verona (Dipartimento Culture e Civiltà) organizzano presso Auditorium Nuovo Montemezzi un ciclo di conferenze con sei incontri per parlare di musica nella storia, nella cultura, nella società. Ogni anno un tema diverso, che sei studiosi illustreranno da prospettive di volta in volta diverse e con aperture interdisciplinari.

“La musica delle donne” è il tema della rassegna di quest’anno, ideata e coordinata dai proff. Vincenzo Borghetti e Laura Och.

Nell’ incontro del 7 marzo “L’angelo ritrovato. La musicista nel novecento” condiviso con il Direttore  Federico Zandonà,  Luisa Zecchinelli ha parlato della personalità di due delle più interessanti compositrici del ‘900 italiano: Elsa Olivieri Sangiacomo Respighi e Barbara Giuranna.

Vicine nelle date di nascita e di morte, simili nei percorsi di studio musicale nei Conservatori di Roma e di Napoli, entrambe cresciute da personalità di madri volitive e mariti musicisti, creatrici di Opere liriche, vedove precoci di una longeva vita di Arte e di Amore, queste due identità formidabili forgiate dalla forza della Musica si ritrovano e si riconoscono in tarda età dopo i successi ottenuti….una interessante comparazione che mette in luce le difficoltà del ‘voler essere’ compositrici nel drammatico periodo tra le due guerre mondiali.

Ad interpretare le liriche delle “Canzoni spagnole” di Elsa Respighi, il mezzosoprano Alicia Paredes, al pianoforte Sofia Hakala e del “La guerriera” di Barbara Giuranna. il soprano Sophie Corinne Kissel, con Luisa Zecchinelli al pianoforte .

link fb: Musica/culture/Civiltà